29 LUGLIO 1960

Accadde nel 1960A poco meno di un mese dall’inizio dei Giochi, si possono ritirare i biglietti, prenotati in precedenza, presso la CIT di Piazza Colonna. Contemporaneamente inizia la vendita libera dei tagliandi rimasti invenduti finora.
L’Etiopia comunica al CIO la sua rinuncia al torneo di pugilato. Lo Stato africano parteciperà dunque solo alle competizioni di atletica e ciclismo.
La nazionale di calcio bulgara, intanto, ha stabilito i diciassette che difenderanno i colori dello stato dell’est alle Olimpiadi di Roma.
I bulgari potranno schierare i loro migliori elementi in quanto non hanno partecipato all’ultimo Mondiale giocatosi in Svezia: la regola, infatti, impone alle nazionali di calcio di non poter disporre degli atleti i quali hanno giocato alla precedente manifestazione iridata.

>> leggi il Corriere dello Sport in quel periodo