19 AGOSTO 1960

Accadde nel 1960La Fiaccola Olimpica è sbarcata a Siracusa ed è stata consegnata nelle mani del primo tedoforo, l’arbitro Concetto Lo Bello. Son stai ben sessantamila gli appassionati che hanno accolto la Fiaccola trasportata dall’Amerigo Vespucci.
Iniziate le fasi di semifinale del torneo preolimpico di basket. Polonia ed Ungheria, entrambe nel girone B, sono di fatto già tra le finaliste e quindi con un piede e mezzo a Roma. Nell’altro girone guida la Cecoslovacchia ma Belgio e Spagna non mollano.
I delegati dell’Unione Ciclistica Internazionale, i signori Chesal e Dauge, hanno confermato il percorso iniziale per la prova a cronometro a squadre che si terrà il 26 agosto.
Il Guatemala ed il Borneo del Nord, nazioni che inizialmente avevano dato la loro adesione alle gare di atletica leggera, hanno invece deciso di ritirarsi e pertanto non parteciperanno ai Giochi Olimpici di Roma.
La Federazione Italiana Sport Equestri ha scelto i cavalieri che rappresenteranno l’Italia sia nel concorso completo che per il Gran Premio Olimpico. Punte di diamante i due fratelli Piero e Raimondo D’Inzeo.
Destano preoccupazione le condizioni di Carlo Leviore, il primatista italiano di lancio del giavellotto. L’atleta azzurro domani si sottoporrà a visita medica per capire la reale entità dell’infortunio ed i tempi di recupero. E le Olimpiadi iniziano tra sei giorni.

>> leggi il Corriere dello Sport in quel periodo