La Federnuoto celebra il Settebello iridato

Settebello60_sitoPer celebrare il cinquantesimo anniversario della conquista della medaglia d'Oro della Nazionale di Pallanuoto alle Olimpiadi di Roma 1960, la Federazione Italiana Nuoto dedicherà al Settebello azzurro un'intera giornata.
Questa mattina si è svolta una conferenza stampa alle ore 12, a Roma, presso la Sala Convegni (ex Sala Rossa) delle piscine del Foro Italico. Al tavolo dei relatori Paolo Barelli, Presidente Federazione Nuoto, che ha ringraziato tutti i presenti e salutato con particolare affetto l'attuale Ct del Settebello Alessandro Campagna, Gianni Petrucci Presidente del CONI, Franco Carraro Presidente della Fondazione Onesti e del Comitato delle celebrazioni di Roma '60, Raffaele Pagnozzi Segretario generale del CONI e Alessandro Cochi Delegato alle politiche dello sport del Comune di Roma . In prima fila anche il volto noto di Bud Spencer, primo nuotatore italiano ad essere sceso sotto il minuto nei 100 metri stile libero. Nel corso della cerimonia sono stati premiati gli atleti del Settebello olimpionico, ricordati con aneddoti, immagini d'epoca quali la l'ultima decisiva partita del torneo pareggiata contro l'Ungheria, fotografie e contributi audio di quei giorni indimenticabili. In serata allo Stadio del Nuoto del Foro Italico i campioni olimpici del 1960 torneranno nella piscina dove il 3 settembre di cinquant'anni fa conquistarono la medaglia d'oro, per assistere alla partita amichevole tra Italia e Canada, diretta Rai Sport dalle 19. La giornata si concluderà con una cena di gala presso l'Hotel Donna Laura.